.
Annunci online

 
fareverdecagliari 
Blog del Nucleo di Fare Verde della Provincia di Cagliari
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Fare Verde - Sito Nazionale
Simone Spiga Blog
Comitato per Pirri
Bruno Murgia
Acque Sociali
Ignazio Artizzu
Fronte Verde
  cerca

 

 

Presidente Provinciale

Simone Spiga

 

Referente Quartu Sant'Elena

Michele Pisano

 

Referente Quartucciu

Lorenzo Cireddu













 


 


 

Diario | Parcheggi Via Manzoni | Iniziative Nazionali | No al termovalorizzatore di Ottana (NU) | Referendum Regionale contro il nucleare in Sardegna |
 
Diario
1visite.

14 luglio 2012

NO ALLA CEMENTIFICAZIONE DELLA SARDEGNA


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. SARDEGNA PPR CAPPELLACCI

permalink | inviato da fareverdecagliari il 14/7/2012 alle 11:45 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

26 luglio 2010

«Sì al voto nel 2011 per il referendum contro il nucleare»

Sì all'accorpamento della data del referendum regionale sul nucleare con quella delle elezioni comunali, previste nella primavera del 2011. Ma purché la consultazione sia indetta subito e ben pubblicizzata. Lo ha stabilito il Comitato promotore del referendum contro il nucleare in Sardegna, che ieri a Oristano si è incontrato con il Comitato per il sì-Nonucle, per discutere della data da proporre alla presidenza della Regione.
La decisione fa seguito all'incontro col capo di gabinetto della presidenza, Giandomenico Sabiu: al comitato promotore, che chiedeva di indire il referendum entro novembre, Sabiu aveva proposto l'accorpamento per risparmiare alla Regione una spesa di circa 12 milioni di euro.

23 maggio 2009

Cappellacci: "In Sardegna polo di energie rinnovabili"

Tratto da L'Unione Sarda

La Sardegna si candida a realizzare un polo per le energie rinnovabili che coniughi sviluppo e nuove tecnologie con l'elemento ambientale. E' l'idea del presidente della Regione Ugo Cappellacci che, a margine della inaugurazione del parco eolico della Saras a Ulassai, ha ribadito la propria contrarietà al nucleare in Sardegna.

"Non si può dire un 'no a prescindere' ma dobbiamo fare degli interventi alternativi intelligenti puntando su energie rinnovabili come ad esempio l'eolico - ha spiegato -. La Sardegna ha già fatto tanto in passato in campo nazionale sul piano energetico con il carbone e con delle scelte penalizzanti per il territorio. Ora puntiamo - ha aggiunto Cappellacci - a produrre energia con il carbone a emissione zero con il fotovoltaico, l'eolico e le biomasse: non è pensabile dire che il nucleare è bello ma è meglio nel giardino del vicino. Occorre invece avere un'alternativa che è quella di trasformare la Sardegna in un vero polo

sfoglia
luglio